Magic Team Benevento, ingaggiata l’ala grande Vittorio Porta

La Magic Team Benevento è lieta di ufficializzare l’ingaggio di Vittorio Porta, ala forte di 200 cm nato a Como il 07/08/1985. La società del presidente Di Nunzio ha ottenuto il via libera dalla Federazione Italiana Pallacanestro per il tesseramento dell’atleta, svincolatosi in seguito all’esclusione dal campionato della Virtus Frusino, compagine di DNC inserita però nel girone F del campionato, e farà il suo esordio ufficiale con la maglia dei beneventani già sabato sera, nel derby in programma sul difficile campo di Airola. Durante la sua esperienza con la Credito Artigiano Frosinone, Porta ha collezionato 12 presenze e 11.8 punti di media in 32 minuti di utilizzo a partita. Il neoacquisto, ala forte, mancino, in settimana si è subito messo a disposizione di coach Nino Sanfilippo per familiarizzare con i nuovi compagni e il sistema di gioco, nonostante mancasse ancora l’ufficialità dell’avvenuto tesseramento. Andrà a rinforzare il reparto lunghi della Magic Team, affiancando nelle rotazioni Bizzarri, Del Gaudio e Pepe. Un elemento di spiccato valore tecnico che la società sannita adocchia dalla stagione 2010/2011, quando il comasco si mise in mostra a Benevento nell’appuntamento pre-campionato del trofeo “Marcello Errico” con la maglia della Dicearchia Pozzuoli, con la quale disputò la prima parte della stagione in DNB, con 11.7 punti di media, prima di trasferirsi a Novellara, scendendo di una categoria. Nella scorsa stagione, ancora un’esperienza in DNB con la Sangiorgese Basket da 4.3 punti di media in 17 minuti di presenza sul parquet. Grande soddisfazione all’interno dell’entourage beneventano, da tempo alla ricerca di un lungo in attesa di compiere il colpaccio; coach Sanfilippo, pur lodando l’encomiabile lavoro svolto dai suoi ragazzi, che vale il momentaneo quarto posto in classifica, aveva infatti richiesto alla dirigenza un ulteriore sforzo per ingaggiare un elemento in grado di allungare panchina e rotazioni. La presenza di Vittorio Porta rappresenta senz’altro un salto di qualità per il roster della Magic Team, che a questo punto può legittimamente aspirare ai playoff; la dirigenza, tiene tuttavia a precisare che in ogni caso non c’è alcuna velleità di promozione, dato che le già forti concorrenti per il salto di categoria, Vasto e Molfetta, si sono a loro volta ulteriormente rinforzate, aggiungendo qualità ed esperienza sotto canestro .

Annunci